Asparagi selvatici, mi perseguitano. Li vedo dappertutto sulle pagine Facebook e sui blog delle mie amiche foodblogger e li voglio. Non li ho mai mangiati ma mi sono convinta da sola che sono eccezionali e che gli asparagi “normali” sono di una noia mortale. E si sa che quando non puoi avere una cosa la vuoi ancora di più.Coincidenza vuole che la settimana scorsa sono andata in Croazia per lavoro, più precisamente a Rijeka, il posto in cui praticamente non ci sono supermercati e dove il mercato locale c’è tutti i giorni con quantità industriali di frutta, verdura, frutta secca, olio di oliva e un sacco di roba buona, tra cui gli asparagi selvatici.Non sono riuscita a trattenermi e ne ho comprati un po’ visto che mi ero fatta l’idea che sarebbero sopravvissuti a 6 ore di treno (ebbene sì, sono arrivati sani e salvi!).market_01asparagi_02market_02

 

Giunta l’ora di farci qualcosa me la stavo facendo sotto. Cosa ci faccio adesso? E come li pulisco? Nel dubbio chiedete a Elisa  Due informazioni cruciali che mi ha dato: mettete gli asparagi a bagno in una ciotola, così si puliscono dalla sabbia e terra e tagliate le parti legnose. Siete a posto! Facile, no? E poi mi è venuta questa visione di una pizza che condivido qui con voi.Potrebbe sembrare inusuale e un po’ a caso, ma non è così, è deliziosa, ve lo dico io. L’unica cosa triste è che ho finito gli asparagi quasi subito e non la posso rifare! Mi sa che dovrò tornare in Croazia l’anno prossimo.

pizza_asparagi_02

Per l’impasto della pizza (per 4 pizze da 26 cm di diametro)

20 g lievito di birra fresco

5 g zucchero

50 g farina bianca

250 g acqua tiepida

200 g farina bianca

200 g farina integrale

6 g di sale

20 g olio di oliva

 Condimento (per una pizza)

125 g ricotta

scorza di un limone bio

3 cucchiai di olio di oliva

sale q.b.

50 g asparagi selvatici

1 mozzarella

Miele di acacia Mielizia

 

Unite il lievito, i 50 g di farina, lo zucchero e l’acqua in una tazza usando un cucchiaio. Fate agire lievito fino a quando si formerà della schiuma e il tutto starà quasi per fuoriuscire dalla tazza.

Ora mettete in una ciotola grande le farine, il sale e l’olio, aggiungete la miscela con il lievito e impastate con le mani fino a quando la consistenza sarà compatta ed elastica. In teoria non vi serve aggiungere altra acqua. Fate riposare fino a quando l’impasto sarà raddoppiato. Dividetelo in 4 palline e stendetele fino a quando saranno spesse mezzo cm. Mettetele su una teglia e lasciatele riposare per circa 15 minuti mentre preriscaldate il forno a 225 C.

pizza_asparagi_03

Per il condimento: unite la ricotta, la scorza di limone e l’olio di oliva fino a quando otterrete un composto morbido e omogeneo. Aggiungete sale q.b. Spalmate il composto su una delle pizze, distribuite poi sopra gli asparagi già puliti e la mozzarella. Cuocete la pizza in forno per circa 15-20 minuti o fino a quando sarà bella dorata. Togliete la pizza dal forno e servitela con qualche cucchiaino di miele di acacia. Una vera delizia!

pizza_asparagi_04

http://www.marziabalza.com/2016/04/wildasparaguspizza.html

 

 

Anche tu ami il miele e vuoi creare qualcosa di originale?
Scrivici all’indirizzo mail : blog@mielizia.it