Miele di Acacia

Consistenza: generalmente liquido, a cristallizzazione molto lenta
Colore: chiaro. Il colore dovrebbe tendere a una trasparenza quasi cristallina
Aroma: delicato, raffinato e piacevole. Ricorda i fiori, le mandorle e le bacche di vaniglia
Sapore: tenue, delicato e suadente, definito dagli assaggiatori “confettato”. È dolce e setoso e invoglia sempre a un altro assaggio. Il retrogusto aggiunge una fresca nota di mandorla dolce

Zona e periodo di produzione

Durante la fioritura che dura circa 10 giorni, le api si tuffano a ripetizione nei calici straripanti di nettare, da mattina a sera, senza tregua. Questo miele viene raccolto in primavera nei boschi di acacia in particolare delle Prealpi. ma è presente in tutta la penisola: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo e Campania

Consigli d’uso

Trattandosi di un miele liquido si scioglie facilmente ed è perfetto per dolcificare caffè, tè e altre bevande, senza alterarne il sapore. È ideale per sciroppare o candire la frutta, ma anche con gli ortaggi. Può essere utilizzato negli impasti per dolci e pane e per preparare macedonie. Si abbina perfettamente ai formaggi freschi, ma anche alle ricotte stagionate e ai formaggi erborinati a bassa stagionatura.

Scarica la cartolina in PDF

Ricette correlate

Pin It on Pinterest